CHI SIAMO – Izabella Teresa Kostka (REDAZIONE) 

IZABELLA TERESA KOSTKA – ideatrice e fondatrice del blog, redattrice  

NOTA BIOGRAFICA 

Izabella Teresa Kostka è nata a Poznań (Polonia) ed è laureata con lode in pianoforte di cui è insegnante. Izabella vive e lavora a Milano, è appassionata di teatro, scrittura, fotografia e arte, è giornalista freelance per WordPress e sul blog culturale “Partecipiamo.it”, corrispondente della sezione arte e cultura sull’internazionale portale giornalistico “Polacchi in Italia”, organizzatrice e presentatrice di eventi culturali come “Verseggiando sotto gli astri di Milano” presso il Centro di Ricerca e Formazione Scientifica Cerifos di Milano. Negli ultimi tempi ha ricevuto numerosi importanti riconoscimenti e premi nazionali e internazionali, tra cui ricordiamo il Premio Speciale della Giuria al XXVIII Concorso Letterario “La Mole” (Torino 2015), il 1° Premio al Concorso Internazionale “Inchiostro e Anima” dedicato a Mariannina Coffa  (Noto, Sicilia 2015), il 3° Premio al Concorso Letterario  “Poetiche Ispirazioni” (Viganò, Lecco 2016), il 2° Premio al Concorso Letterario “Il sogno nel cassetto” (Lodi 2016), le Menzioni d’Onore al Concorso “Terra di Virgilio” (Mantova 2016), “Ponte Vecchio” (Firenze 2016), “Memorial Miriam Sermoneta” (Roma 2016), “Inchiostro e Anima” (Noto 2016), il 1° Posto al Concorso Nazionale di Poesia Edita Leandro Polverini per il libro “Gli Espulsi dall’Eden (Roma 2016, poesia allegorica), tra i finalisti del Concorso Gioachino Belli (Roma 2016), il 2° Premio al Concorso Internazionale “La voce dei Poeti” Verbumlandiart (Lecce 2016), il 5° Premio al Concorso “Le pelle non dimentica” contro la violenza sulle donne (Ancona 2016), la Targa di Merito del Centro di Ricerca e Formazione Scientifica Cerifos di Milano conferito in occasione del 10° Anniversario del Centro e del 1° Anniversario del programma “Verseggiando sotto gli astri…”, il Premio della Fondazione Daga “Artista 2017. Promotrice di arte e letteratura” per la poesia e per la diffusione della cultura (Cagliari 2017), il Premio Speciale come  “Migliore Autrice Straniera” al 23° Concorso “Ossi di seppia” (Arma di Taggia, Imperia 2017), il Premio Speciale della Critica al Concorso Letterario Internazionale Seneca per la silloge inedita “Ka_r_masutra” (Bari 2017), la Menzione d’Onore al Concorso Letterario Internazionale “Club della poesia” sezione Libro Edito di poesia per la raccolta “Peccati” (Cosenza 2017), il Diploma con la Medaglia al 3° Concorso Proust en Italie – Il Giardino di Babuk organizzato da La Recherche (Roma 2017). Ha partecipato a numerose mostre di arti visive e fotografia presso Circuiti Dinamici di Milano: “I luoghi del silenzio” e “La Città Silente” (2016), “Contro la violenza sulle donne: Coscienza negata” (2017), ha pubblicato alcuni scatti fotografici sull’antologia “16° Incontro di Autori e Amici di Marzia Carocci” (2016).  Ha pubblicato otto raccolte poetiche (“Granelli di sabbia” 2014,  “Gli scatti” 2014,  “Caleidoscopio” 2015,  “A spasso con la Chimera” 2015,  “Incompiuto” 2015, “Peccati” 2015, “Gli espulsi dall’Eden” 2016, “Le schegge” 2017), ebooks vari,  le sue liriche compaiono su varie antologie ( tra cui “Alda nel cuore”, “Nel nome di Alda”, “Repertorio di arte e poesia” e “Parole d’Amore” Ursini Edizioni, “Novecento – non più. Verso il realismo terminale” con l’introduzione di Guido Oldani per La Vita Felice Edizioni, ‘L’Amore al tempo dell’integrazione” PoetiKanten Edizioni, “Treni – l’antologia proustiana” La Recherche, “Storia contemporanea in versi. Antologia di poesia civile. Poeti di ieri e di oggi” Agemina Edizioni), su numerosi siti culturali e su riviste letterarie (La Recherche, Euterpe, Bibbia d’asfalto, blog  “Poetry Dream” di Antonio Spagnuolo, Liburni Arte e Cultura, Il Caffè – mensile di Arte, Costume e Storia). Ha partecipato all’evento “Senza Paura” organizzato nell’ambito del ciclo “Europa è per le donne” in collaborazione con il Parlamento Europeo a Milano e la Casa della Poesia di Monza e, di recente, al 1° Festival Alda Merini presso il Museo Spazio Casa Merini a Milano e alla Mostra di Arte Contemporanea “Avalon in arte” (Salerno 2017). Curatrice di diverse antologie tematiche tra cui “Mai più” – per il Giorno della Memoria e “Oltre il male” – dedicata ai malati terminali, ai sopravvissuti e agli scomparsi precocemente  (presentata nell’ambito della rassegna internazionale letteraria BookCity di Milano), di recente, insieme al critico letterario Lorenzo Spurio co-curatrice dell’antologia “Non uccidere. Caino e Abele dei nostri giorni ” contro ogni violenza e discriminazione.  Impegnata nel sociale con numerose pubblicazioni di cui il ricavato è devoluto in beneficenza. Socia dell’Associazione Artistica Culturale Autori e Amici di Marzia Carocci, ideatrice e co-fondatrice del Gruppo per la diffusione della cultura e dell’arte “Valchiria”, fondatrice e redattrice del blog “Verso – spazio letterario indipendente”. 

● Sito web personale:

 https://izabellateresakostkapoesie.wordpress.com/

● Profilo professionale su LinkedIn:  

https://www.linkedin.com/in/izabella-teresa-kostka-09485ab7

● Sito web del “Verseggiando sotto gli astri di Milano”: 

 https://verseggiandosottogliastridimilano.wordpress.com/

——————————–

● ACCUSA

Mi incontrerai come una madre,
culla sanguinante del rampollo mancante,
guardiana delle grida degli innocenti
dispersi tra le tombe senza dimora.

Sarò la tua sposa distesa sull’ara,
statua – ritratto della perdizione,
non chiamerai invano il mio nome 
scolpito su una costola di un Dio minore.

Dal mio sguardo morirai
come il vile carnefice avvinghiato ai piedi. 

(Per Words Social Forum 2017)

● LA STRAGE

Ombre,
corpi sui barconi
come pozzanghere nere imbevute d’olio,
dal sudore orticante,
infiammabile come benzina,
carburante di ogni guerra e di crudele follia.

Le urla
affettano l’aria come un coltello d’acciaio
scricchiolante sul vetro imbrattato di coscienza,
tra le arrugginite rotelle del vecchio sistema
si fracassano le vite demolite sulla spiaggia.

Salme
– dispersi bulloni sui binari errati
che conducono gli spettri
verso la stazione dei sensi di colpa.

Rottamaio degli umani valori.

(Tratto dall’antologia “Novecento non più. Verso il realismo terminale” con lettera di Guido Oldani,a cura di Diana Battaggia e Salvatore Contessini, 2016 la Vita Felice Edizioni)

● POST MORTEM (VENDETTA)

Verrò a te
coi seni tinti di sangue vermiglio
versato di notte su un bianco lenzuolo,
distesa accanto al tuo “corpo – sposo”
come una bambola smembrata da crudeli  forbici.

Verrò a te
in ogni notte oscura
tagliando il buio con l’ultimo grido,
sarò una croce del tuo cammino,
l’asfissiante profumo del gelsomino.

Tornerò a te
e non conoscerai mai la pace eterna.

(Tratto da “Le schegge” 2017, con la prefazione a cura di Lorenzo Spurio)

Diritti riservati

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s