IL METASEMANTICO TEMPO DEL LENTOGIRO di ALESSANDRA BERATTO 

IL TEMPO DEL LENTOGIRO OVVERO LA TERZA ETÀ

Quel tempo possiede due occhi detragni,
pieni di bianca opalia smemoria,
che nostalgica cuccula il sole
che crepuscola lento e smorzello .  
Lì tra bicchi di rossa vitigna,
volano leste pezzaglie consunte,
in borrasche di fanti e regali corombe 
in briscole ciarle vanno zuffando.
Su piste sabbiali tondelle legnandre 
rogliano sfrinzie bombando assai forte,
tra storie mai slandre sempre di moda 
ciclano e virano tra risa e sburlacchi.
A volte però ha occhi azzurrandri,
atragni e spalandri su giorni ventosi 
pieni di nuova e birbacchia fruschianza.
Tra lontanzi ricordi di valzerini fruschelli  
tra mami e non mami per mano a balzelli.

Alessandra Beratto, tutti i diritti riservati all’autrice

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s