GIRAMONDO CULTURALE:  I CALVARI DI FUESNANT E DI QUILINEN IN BRETAGNA a cura di LINA LURASCHI 

● IL CALVARIO DI FUESNANT – Bretagne

Fuesnant è un comune francese di circa 9.000 abitanti, nel dipartimento del Finistère, in Bretagna.

Assolutamente da visitare il Calvario che, anche se di piccole dimensioni, è uno fra i più belli della Francia, assieme a quello di Quilinen.

Si ipotizza che questo tipo di scultura  possa ricondursi alle croci che i primi Celti di religione cristiana solevano porre in cima ai menhir. È un monumento di granito con tantissime figure, all’ interno di chiese che rappresentano scene della passione, culminano poi in Cristo crocifisso e furono in parte costruiti per scongiurare la peste nel 500.

● CHAPPELLE DE NOTRE DAME DE QUILINEN – Finistère – Bretagne
 – IL CALVARIO DI QUILINEN uno dei più originali della Bretagna.

La cappella attuale Notre-Dame-de-Quilinen, in stile gotico e i suoi calvari, risalgono alla fine del XV secolo; la cappella di 500 anni, ad eccezione della torre campanaria che è crollata nel 1868 e ricostruita.

Ha una statua di Saint Pierre risalente al XVI secolo e molte altre statue policromi lignee come Notre-Dame-de-Bonne-Nouvelle, Notre-Dame-de-Pitié e un bel gruppo di Saint Yves litiganti del Quattrocento e del Cinquecento, altre statue antiche dello stesso periodo ( San Corentino, San Rocco, San Cado, Sant’Anna, Madre Vergine, Annunciazione ecc.) e un fascio di gloria; il suo portico conserva tracce di policromia .

Cosa sono i Calvari ?

Pietra scolpita in verticale, i CALVARI, raccontavano i testi sacri, la vita di Cristo e dei Santi per immagini, con al centro la Passione e il Calvario. L’obiettivo era di farsi capire anche dalla gente semplice che non sapeva leggere. Per questo le figure sono ben definite con le teste sproporzionate rispetto al corpo per facilitare la comprensione delle espressioni. Venivano costruiti e commissionati a scultori e artigiani  per ringraziare la divina provvidenza per aver per esempio risparmiato il paese dalla peste o per chiedere perdono per chissà cosa. Spesso ad un calvario é associata una festa del perdono (appunto) a una data precisa dell’anno con processioni e costumi locali. Complessi religiosi di questo tipo sono molto numerosi in Bretagna: ne esistono una settantina soltanto nella Bassa Bretagna.

Il Calvario di Quilinen, costruito nel XVI secolo, ha tre croci, il cui centro è quello di Cristo e tutto intorno sono statue degli apostoli e di vari santi come Saint Yves e una bellissima Pietà. Questo Calvario di Quilinen è una delle più originali della Bretagna perché è costruita su una base composta da due triangoli che formano, a causa dello spostamento, una struttura a stella con sei rami (una stella di David ). Le statue mostrano tracce di pittura e doratura.

I danni causati dall’uranio 15 ottobre 1987 hanno richiesto importanti lavori di restauro che hanno avuto inizio nel 2013.

Lina Luraschi 

Foto di Lina Luraschi 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s